Il signore dei tartufi

Poteva rivolgersi ad un avvocato, poteva denunciarlo ai carabinieri ma no, al signor Ruggeri la giustizia degli uomini non basta ed allora sceglie la gloria eterna, anche a rischio di pagare ancor più cari quei tartufi.

E’ tornato su Instagram in questi giorni, ma la vicenda risale al 2014 quando su Youtube, tale signor Ruggeri, tatuato ed iracondo acquirente online del pregiato tubero, rinchiuso nella penombra della sua camera decide di far esplodere la sua rabbia comunicando al mondo intero che razza di tartufi gli ha mandato il sig. Magi di Montecchio e gli augura di poterseli infilare sapete dove, a lui ed alla figlia. Rivuole indietro i soldi del bonifico: severo ma giusto.

Copia del prezioso reperto è custodito presso il tubocanale di tale “Signore Onnipotente” e ve lo pubblico subito per vostra personale cultura. Consigliatissimo ad un pubblico adulto. Se invece volete rimanere sul pezzo, su facebook c’è una pagina dedicata e la trovate cliccando qui

RSS
Email
Facebook
Instagram